[A MARSALA] “La cultura genera fiori”, così gli studenti esprimono libertà e bellezza

0
1070

Nella sede della biblioteca e sezione anagrafe del quartiere Terrenove-Bambina a Marsala, gli alunni dell’Istituto comprensivo “De Gasperi”, diretto da Annamaria Alagna, sono stati i protagonisti dell’iniziativa “La cultura genera fiori”. Sono stati coinvolti anche gli alunni del V Circolo. Musica, lettura di brani, riflessioni, piantumazione di fiori hanno caratterizzato la giornata in cui si è voluto riaffermare la validità della scuola come strumento di crescita culturale e sociale. Concetti questi, sottolineati ed ampliati dagli stessi intervenuti, a cominciare dal sindaco Alberto Di Girolamo, dall’assessore Annamaria Angileri, dall’onorevole Antonella Milazzo e don Marco Renda, parroco della contrada.

Il murales realizzato dagli studenti.

Con il vicesindaco Agostino Licari e l’assessore Clara Ruggieri, a Terrenove erano anche presenti alcuni consiglieri comunali, nonché i rappresentanti delle associazioni “Ande” e “Banca Marsalese della Memoria”, che collaborano alle iniziative di sensibilizzazione coordinate dall’Assessorato comunale alla pubblica istruzione. E, tra queste, anche la realizzazione del murale che si può ora ammirare nel prospetto dell’ex sede di quartiere e che rappresenta la terza tappa del progetto di educazione civica e ambientale “Rigeneriamoci”. Il prossimo appuntamento è ora con la “Festa della Scuola” che si svolgerà a fine mese – 25 e 26 maggio – in piazza Carmine a Marsala.

© RIPRODUZIONE VIETATA

Nessun commento

Scrivi una risposta