Don Vito Impellizzeri – La libertà degli Angeli e l’origine del male

0
942

copertina_lalibertà
Don Vito Impellizzeri
La libertà degli Angeli e l’origine del male
(Dario Flaccovio editore) 2016 | pagg. 112 | 14 euro

Un breve ma importante studio teologico che porta a domande inesplorate, e forse neanche previste, sugli angeli e sull’origine del male, che attraversano l’intero testo e cercano delle risposte nella meditazione teologica e nell’approfondimento di alcune pagine della Bibbia. Qual è la differenza tra il peccare dell’uomo e il decadere dell’angelo? Ma gli angeli come hanno potuto peccare? Qual è la relazione tra il loro decadere e l’origine del male? Che cosa è la tentazione? Il male è solo assenza di bene o è anche rovesciamento del bene? Qual è la differenza tra ciò che Dio promette (la salvezza) e ciò che Dio permette (il male e l’azione dell’omicida fin dalle origini) e lo rende occasione di bene?

Queste domande attraversano l’intero testo e cercano nella meditazione teologica di alcune pagine chiave della Bibbia (Genesi, Giobbe, Matteo, Lettera di Giuda, Lettera agli Ebrei) e nell’approfondimento della fede, grazie al riferimento alla Tradizione e al Magistero della Chiesa, un orientamento e un orizzonte di senso sulla questione della libertà degli angeli e l’origine del male. È una lettura d’interesse per chiunque, in particolare per i credenti e per è chi è affascinato dall’argomento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Scrivi una risposta