[IL CENTRO] Al Seminario vescovile di Mazara del Vallo nato il centro dedicato ai primi 25 “giusti di Sicilia” – LE FOTO

0
706

E’ stato dedicato ai primi 25 giusti di Sicilia il centro espositivo a pian terreno del Seminario vescovile di piazza della Repubblica a Mazara del Vallo inaugurato sabato 21 dicembre, alla presenza, tra gli altri, dell’eurodeputato Sonia Alfano, presidente della Commissione europea antimafia. L’idea è stata di don Francesco Fiorino, attuale rettore del Seminario, che da un anno raccoglie testimonianze dei parenti dei 25 giusti: personalità – giudici, uomini di Chiesa, scrittori, giornalisti, sindacalisti – alle quali è dedicata una bacheca per ciascuno.

La penna di Eliodoro Sollima, esposta nella bacheca dedidata al compositore sicialiano.
La penna di Eliodoro Sollima, esposta nella bacheca dedidata al compositore sicialiano.

Foto, libri e, in alcuni casi, anche cimeli personali. Una stanza è dedicata alla proiezione dei filmati provenienti dalle teche Rai, che collabora all’iniziativa. «Il centro è un ulteriore spazio formativo per presentare le diverse e significative testimonianze di impegno sociale, culturale e civile e, per la maggior patte di essi, di una fede cristiana vissuta nella promozione della giustizia e dell’amore» ha detto il Vescovo monsignor Domenico Mogavero.

La bacheca dedicata a Giovanni Falcone.
La bacheca dedicata a Giovanni Falcone.

Insieme a Mogavero, alla cerimonia, erano presenti il prefetto di Trapani Leopoldo Falco, Bernardo Petralia, procuratore aggiunto presso il Tribunale di Palermo, Marianna Sgarlata, assessore regionale ai beni culturali. L’inaugurazione è stata preceduta dall’incontro sul tema “Con i Giusti di Sicilia promuovere occupazione e legalità per i giovani”.

giusti1

Ma chi sono i 25 giusti le cui testimonianze si possono leggere e ammirare nel centro?  Luigi Sturzo, Luigi Pirandello, Angelina Lanza Damiani, Maria Messina, Giorgio La Pira, Gabriele Maria Allegra, Maria Saladino, Placido Rizzotto, Giuseppina Suriano, Salvatore Pappalardo, Gesualdo Bufalino, Leonardo Sciascia, Maria Carmelina Leone, Francesco Spoto, Libero Grassi, Rocco Chinnici, Giuseppe Fava, Antonino Eliodoro Sollima, Pio La Torre, Piersanti Mattarella, Giuseppe Puglisi, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Rosario Livatino, Cataldo Naro. Alla cerimonia parteciperanno, tra gli altri, Giovanni Chinnici, figlio di Rocco, i nipoti di Placido Rizzotto, la moglie e le due figlie di Sollima, la nipote di Angelina Lanza Damiani.

ECCO ALCUNE FOTO DELL’INCONTRO E DELL’INAUGURAZIONE

Il prefetto di Trapani Leopoldo Falco e don Francesco Fiorino.
Il prefetto di Trapani Leopoldo Falco e don Francesco Fiorino.
Il nipote del sindacalista Placido Rizzotto.
Il nipote del sindacalista Placido Rizzotto.
Il procuratore Bernardo Petralia, l'onorevole Sonia Alfano e Marianna Sgarlata, assessore regionale ai beni culturali.
Il procuratore Bernardo Petralia, l’onorevole Sonia Alfano e Marianna Sgarlata, assessore regionale ai beni culturali.
Il momento del taglio del nastro del Centro.
Il momento del taglio del nastro del Centro.
Il Vescovo con due figlie e la moglie del compositore siciliano Eliodoro Sollima.
Il Vescovo con due figlie e la moglie del compositore siciliano Eliodoro Sollima.

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Scrivi una risposta