“Il Natale nel tempo…”, col canto l’incontro per favorire l’evangelizzazione

4
186

Si è tenuto presso la parrocchia Maria Ss. della Salute a Castelvetrano il concerto “Il Natale nel tempo…” organizzato dal coro parrocchiale. Un momento di intesa riflessione sul vero senso del Natale cristiano attraverso il messaggio della poesia, della musica e del canto. Il concerto è stato voluto da don Rino Randazzo e dalle responsabili del coro parrocchiale Rosalinda e Vitalba Signorello e vuole riprendere una tradizione che si rinnovava negli anni nella parrocchia e che costituiva, da sempre, un momento prezioso di riflessione e aggregazione. Quest’anno, in particolar modo in concomitanza del Giubileo della Misericordia indetta dal Santo Padre Francesco, questo evento rappresenta un’occasione nuova di incontro per favorire l’evangelizzazione tra i più giovani inpegnati con entusiasmo in questo progetto.

coroparrocchiamariasssalutecastelvetrano

La manifestazione, che ha visto esibirsi diversi poeti, cantanti e musicisti, é stata particolarmente suggestiva grazie alle presenza dei più piccoli che hanno realizzato un mini presepe vivente, che ha suscitato nei presenti tanta emozione. La stessa emozione che trasmette solamente chi canta con il cuore, prima ancora che con la voce, è tutt’altro che impercepibile: la commozione sui volti ne è la dimostrazione.

VEDI QUI IL VIDEO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 Commenti

  1. Un modo costruttivo, intenso ed emozionante di condividere insieme la gioia dell’incontro con Dio in comunione con i fratelli, con semplicità, nell’autenticità del messaggio, senza retorica. Bel momento!

  2. Esperienza decisamente positiva da ripetere. Queste sono le cose che fanno crescere nell’animo e nello Spirito. Grazie a coloro che hanno creduto e voluto realizzare tutto ciò.

  3. Grazie Signore per averci dato la possibilità di lodarti con parole soavi,con la nostra voce e di avere potuto” cantare inni con arte con strumenti a corde dal suono melodioso…”. Grazie Signore e se abbiamo peccato di presunzione o protagonismo perdonaci.
    Ma è bello lodarti! E ognuno lo fa come sa fare e,se poi lo fa bene sfruttando il carisma che Tu gli hai dato, allora noi tutti offriamo tutto a te e gioiamo per questo.
    E se poi il nostro operato servirà per toccare nel profondo il nostro cuore e quello di chi ci ascolta, ancora di più voglio lodarti.
    Grazie Signore per darmi e per darci la possibilità di poterti ancora lodare!

  4. Salve a tutti,grazie per l’articolo ma ho notato che il video non si sente bene come quello caricato sul sito della parrocchia(facebook) se potete ricaricatelo,per dare plauso all’impegno dei nostri coristi; grazie e auguri.
    Vitalba Signorello

Scrivi una risposta