[IL CONVEGNO] Uffici pastorali regionali riuniti a Campofelice, monsignor Cuttitta: «Trovare linee comuni per identità»

0
171

Insieme per guardare al futuro, non rimanendo inerti ma, piuttosto, impegnati nel progettare il cammino pastorale della Sicilia. Le Chiese dell’isola guardano con attenzione al futuro pastorale; per questo a Campofelice di Roccella, in provincia di Palermo, sono riuniti gli organismi pastorali regionali. «Venti anni fa, in questi giorni, proprio dal 18 novembre si tenne il 3° convegno regionale delle Chiese di Sicilia. Ne facciamo memoria per ricollegarci idealmente alla nostra storia, la nostra tradizione, il nostro cammino pastorale. Lì si misero in evidenza gli obbiettivi e soprattutto gli ambiti pastorali d’azione: cultura e comunicazione, famiglia, impegno sociale e politico, parrocchia. E quali di questi non sono ambiti che ancora oggi ci interpellano?» ha detto monsignor Carmelo Cuttitta, Vescovo ausiliare di Palermo e presidente della Segreteria pastorale della Conferenza Episcopale Siciliana.

Un momento dei lavori a Campofelice di Roccella.
Un momento dei lavori a Campofelice di Roccella.
Una panoramica della platea a Campofelice di Roccella.
Una panoramica della platea a Campofelice di Roccella.
Monsignor Carmelo Cuttitta e Giuseppe Pignatone.
Monsignor Carmelo Cuttitta e Giuseppe Savagnone.

«Siamo qui radunati: forze vive della Cesi e delle Diocesi perché incaricati di progettare e accompagnare il cammino delle Chiese. Radunati insieme per guardare al futuro non rimanendo inerti, piuttosto impegnati nel progettare il cammino pastorale della nostra Regione. Ci ritroviamo a vivere momenti di stanchezza, ad affrontare la tentazione dell’isolamento. Vogliamo trovare linee comuni che ci portino a guardare alla nostra identità di popolo di Dio nella terra di Sicilia». Ancora monsignor Cuttitta: «Ogni Diocesi elabora un proprio progetto pastorale, ma la nostra Isola ha una sua identità storica, culturale, ecclesiale che ci caratterizza: per questo abbiamo bisogno di incontrarci, per raggiungere mete comuni senza mortificare i particolari progetti pastorali delle singole Chiese».

SEGUI QUI I LAVORI DEL CONVEGNO DEGLI ORGANISMI PASTORALI REGIONALI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Scrivi una risposta