[LA CONSEGNA] Un immobile del Comune ceduto all’Asp Trapani: ospiterà il Campus biomedico

0
28

Il Comune di Marsala ha ufficialmente consegnato l’immobile destinato a Campus Biomedico, ubicato in contrada Cardilla nell’area dell’ospedale “Paolo Borsellino”,  all’Azienda Sanitaria provinciale di Trapani. Alla firma dell’atto di consegna fra il sindaco di Marsala, Alberto DI Girolamo e il Commissario straordinario dell’Asp Trapani, Giovanni Bavetta, il segretario generale del Comune Bernardo Triolo e il dirigente vicario del settore Lavori Pubblici Luigi Palmenti. La consegna è avvenuta dopo un sopralluogo effettuato nella struttura che presenta un unico corpo di fabbrica composto da due piani fuori terra con ambienti destinati ad aule, sale riunioni, ambienti per uffici, servizi igienici e disimpegni che si trovano in buono stato manutentivo.

«Dopo un’attenta analisi effettuata dai tecnici del nostro Comune e dell’Azienda Sanitaria di Trapani è emerso che l’immobile del Campus Biomedico è di proprietà dell’Asp – rileva il Sindaco Alberto Di Girolamo. La struttura, infatti, è sì stata costruita con la direzione dei lavori dei nostri tecnici ma sorge su un terreno attiguo all’Ospedale Borsellino di proprietà dell’Azienda Sanitaria. Per questo abbiamo provveduto a consegnare l’immobile all’Azienda provinciale di Trapani e al suo legale rappresentante, il dottor Giovanni Bavetta. L’auspicio è quello che la costruzione possa essere utilizzata al meglio in favore della collettività».

L’opera che venne iniziata nel 2010 e completata nel 2012 è in possesso di tutte le autorizzazioni di legge (collaudi tecnico e amministrativo, allacciamento alla condotta fognaria, impianto elettrico e impianto antincendio, ecc.) e quindi pronta per potere essere utilizzata. «Come prevede la legge – sottolinea il dottor Giovanni Bavetta, commissario straordinario dell’Asp – siamo entrati in possesso di questo bene immobile che sorge accanto all’ospedale Borsellino. Destineremo l’immobile alle attività istituzionali dell’Asp per soddisfare l’interesse pubblico-sanitario del territorio che siamo chiamati ad amministrare».

© RIPRODUZIONE VIETATA

Scrivi una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here