[LA MUSICA] Dodici brani nel cd «Date voi stessi da mangiare», col canto e le note musicali per evangelizzare

0
330

Dodici brani in un unico cd. «Date voi stessi da mangiare» è il titolo del primo album prodotto dalla fraternità Betlemme di Èfrata, composto dai fratelli e dalle sorelle membri della stessa fraternità, nei diversi momenti di ritiro spirituale e formazione svolti durante questi ultimi anni. «Si considera questo strumento di evangelizzazione una grande ricchezza per la Diocesi di Mazara del Vallo – spiega don Vincenzo Aloisi – che mette in atto le parole del Santo Padre, che in occasione della XVI Conferenza internazionale sul tema “Lode e adorazione carismatica per una Nuova Evangelizzazione”, con i membri della Catholic Fraternity of Charismatic Covenant Communities and Fellowships, a cui ha partecipato la stessa fraternità il 31 ottobre scorso diceva: “La vita spirituale, si alimenta, si nutre nella preghiera e si manifesta nella missione: inspirazione ed espirazione. Quando inspiriamo, nella preghiera, riceviamo l’aria nuova dello Spirito e nell’espirarlo annunciamo Gesù Cristo suscitato dallo stesso Spirito….La preghiera di lode è il riconoscimento della signoria di Dio su di noi e sopra tutto il creato espresso nella danza, nella musica e nel canto…”».

Il gruppo che ha cantato nei brani contenuti nel cd, insieme a don Vincenzo Aloisi.
Il gruppo che ha cantato nei brani contenuti nel cd, insieme a don Vincenzo Aloisi.

L’ascolto del cd è un viaggio accompagnati dallo Spirito Santo, incontrando Gesù nell’invocazione, nella lode e nella gioia, attraverso anche Maria e Giuseppe. I dodici brani sono come i dodici apostoli, diversi per carattere e stile ma tutti unanimi nell’affrontare la missione affidatagli da Gesù, il cd è preghiera, è lode, è carità, è missione.

La copertina del cd, in vendita a 5 euro.
La copertina del cd, in vendita a 5 euro.

Il cd – al costo simbolico di 5 euro – si può acquistare direttamente nei cenobi di preghiera che si tengono a Mazara del Vallo, presso la chiesa di Santa Maria di Gesù, e a Castelvetrano, presso la cappella di San Michele Arcangelo (all’interno della casa di cura Lucentini), oppure lo si può richiedere attraverso la pagina internet: www.facebook.com/fraternita.betlemmediefrata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Scrivi una risposta