LA PEDALATA NEL BELICE/La bici? Non cause guerre e fa bene al corpo e alla mente….

0
220

Le associazioni “Spazio Libero Onlus”, Sprar “Solidalia”, Legambiente Sicilia, Pro Loco vitese e i comuni di Marsala e Vita hanno aderito alla campagna internazionale “Bike the nobel” promossa dal programma Caterpillar, in onda su Radio Rai 2. La trasmissione condotta da Massimo Cirri e Sara Zambotti, in onda dal lunedì al venerdì alle 17,30 su Radio2, ha infatti deciso di proporre come prossimo candidato al premio per la Pace proprio il mezzo a due ruote più usato del mondo. Da qui la motivazione che ha spinto questo cartello di associazioni e i due comuni a considerare la bici uno strumento di pace: la bicicletta è il mezzo di spostamento più democratico a disposizione dell’umanità, non causa guerre, non inquina, fa bene al corpo e alla mente.

bicivita
I partecipanti all’iniziativa.

Ecco perché diverse associazioni del territorio con scopi e finalità diverse si sono riunite in un unico grande evento proponendo una staffetta di sensibilizzazione che unisca “ l’amore per l’ambiente al valore della pace”. «Ciascuno nel proprio piccolo può gettare un seme di pace e fare in modo che questo seme possa crescere grazie al sostegno di tutti. Insieme si puà fare di più», hanno detto Paola Gandolfo, presidente dell’associazione “Spazio Libero Onlus” e Linda Leo, responsabile del centro Sprar di Vita. Prossime tappe: Gibellina nel mese di luglio e Salemi nel mese di settembre.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Scrivi una risposta