[LA RICORRENZA] Nella parrocchia Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù ricordati i “martiri” caduti in servizio

0
157

Nella ricorrenza della giornata in cui la Chiesa cristiana onora e ricorda l’apostolo Giacomo uno dei seguaci più vicino a Gesù, perseguitato e ucciso per decapitazione le cui sfoglie sono custodite nella Cattedrale di San Giacomo di Compostela in Spagna, anche la Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo ha ricordato i propri “martiri” caduti in servizio. in occasione del 149° anniversario della fondazione del Corpo delle Capitanerie di Porto, la locale Capitaneria ha organizzato la celebrazione di una Santa Messa presso la parrocchia Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù a suffragio di tutti i caduti in servizio e in particolare per le vittime della strage della Torre piloti del porto di Genova del 7 maggio 2013 dove persero la vita  9 militari del Corpo.

Foto di gruppo con i dipendenti della Capitaneria e don Vincenzo Aloisi.
Foto di gruppo con i dipendenti della Capitaneria e don Vincenzo Aloisi.

Un gran numero di fedeli e i rappresentanti delle associazioni parrocchiali come l’Azione Cattolica e la Comunità “Fede e Luce”, ha accolto i dipendenti militari e civili della Capitaneria di Porto che accompagnati dal Comandante in II, capitano di Fregata Luciano Pischedda hanno partecipato alla celebrazione presieduta dal parroco, don Vincenzo Aloisi. Presenti anche i rappresentanti dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia sezione di Mazara del Vallo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Scrivi una risposta