[LA VISITA] Gli “Amici del Colibrì” in carcere a Castelvetrano per regalare…un sorriso

0
11

Gli “Amici del Colibrì”, gruppo giovanile della parrocchia Santa Lucia di Castelvetrano, hanno fatto visita ai detenuti presso la casa circondariale di Castelvetrano, accompagnati dal cappellano don Jean Paul Barrò, suor Cinzia Grisafi e il dirigente scolastico dei licei cittadini, Gaetana Barresi. Per i giovani è stata un’esperienza nuova: «siamo stati a contatto con una realtà a noi estranea, è stata un’esperienza che resterà nel cuore e nella mente di ognuno di noi» ha detto Anna De Francesco.

Gli “Amici del Colibrì” hanno preparato giochi e regali per i bambini (figli dei detenuti) che hanno incontrato prima dei detenuti. «A una bimba di due anni e mezzo e alla sua mamma abbiamo regalato un sorriso». Poi l’incontro coi detenuti ai quali hanno donato un panettone e hanno raccontato la loro storia. «Negli occhi dei detenuti abbiamo visto gratitudine e ammirazione nei nostri confronti – ha detto la De Francesco – uno di loro ci ha detto: “Oggi ho imparato che con poco si può essere realmente felici». Ad accogliere i ragazzi la direttrice del carcere Maria Luisa Malato, l’educatrice Selenia Conigliaro e tutti gli operatori della casa circondariale di Castelvetrano.

© RIPRODUZIONE VIETATA

Scrivi una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here