Quattro anni fa don Giacinto Leone, parroco della parrocchia Cristo Re in San Martino a Mazara del Vallo, ebbe l’idea originale di un percorso di catechesi che accompagnasse ai sacramenti i ragazzi e contemporaneamente desse alle famiglie la possibilità di riscoprire e rafforzare la propria fede. la scommessa era dunque trasformare il catechismo classicamente inteso in una esperienza di formazione spirituale e comunitaria per il bambino e la sua famiglia, momento di festa e condivisione affettuosa del cibo e dell’esperienza di una famiglia di famiglie che si incontra e cresce insieme. “Opzione famiglia” nasce dal sì di dodici famiglie che, entusiaste e fiduciose, accolgono l’idea di un percorso strutturato con un incontro domenicale mensile che inizia con la messa, continua con la condivisione del pranzo e raggiunge il culmine nel momento di formazione suddiviso per fasce d’età: il sacerdote coadiuvato da un’altra persona guida i genitori, una catechista con un’aiutante segue i ragazzini del catechismo, mentre le animatrici intrattengono i fratellini e le sorelline con dei giochi.

VEDI IL VIDEO

A ogni incontro, i tre gruppi (genitori, ragazzi e bambini) lavorano su uno stesso tema che segue il Piano Pastorale. Coloro che hanno aderito a questo cammino hanno accettato di mettere in gioco se stessi e il proprio rapporto con dio, correndo il rischio di aprirsi all’altro e di rivelare il proprio bisogno di sentirsi amati, accolti e perdonati per trovare negli altri componenti un riflesso dell’amore del Padre. Dopo don Giacinto, è toccato a don Davide Chirco prendersi cura di questo gruppo divenendone padre, fratello e amico. Il giorno in cui questi ragazzi hanno ricevuto la Cresima e la Comunione è stato un nuovo inizio per ognuna di queste famiglie che prova a realizzare il mandato di “piccola chiesa domestica”. La realtà di “Opzione famiglia” continua a esistere dentro la comunità parrocchiale da cui ha ricevuto in dono le famiglie che ne hanno fatto parte e i collaboratori che hanno affiancato i sacerdoti, e verso di essa si apre, generosa, per condividere l’esperienza della gioia del Vangelo.

Anna Zinerco e Marilena Cipolla per Condividere

© RIPRODUZIONE VIETATA

Nessun commento

Scrivi una risposta