[L’ESPERIENZA] I colori del Natale? Venerdì i bambini di Mazara del Vallo lo scopriranno con i 45 migranti ospiti della Fondazione San Vito Onlus

0
96

Il Natale è sempre una grande occasione per parlare dei valori più nobili dell’umanità. La pace, la speranza, la fratellanza, l’amore: temi che diffondono tutte le agenzie educative che si occupano della crescita e dell’accoglienza dell’uomo. A Mazara del Vallo le quinte classi della scuola primaria dell’istituto comprensivo “Luigi Pirandello” hanno “sperimentato” di festeggiare un Natale diverso dai soliti: con il progetto “I colori del Natale” vivranno un’intera giornata a contatto con i 45 migranti provenienti da diversi paesi africani (Gambia, Senegal, Nigeria, Sierra Leone, Pakistan) che attualmente sono ospiti della “Fondazione San Vito Onlus”.

Venerdì 13 dicembre (con inizio alle ore 10 e per tutta la giornata) i bambini parteciperanno alle attività laboratoriali e al pranzo presso la mensa della Fondazione, condividendo sorrisi, attività sportive e canti con i migranti di colore. «Il punto di convergenza è quello verso la pace e la speranza – spiega il presidente della Fondazione, Vilma Angileri – nonché verso la progettualità nei riguardi della vita, elemento comune tra un giovane straniero in cerca di un futuro migliore e un bambino che vive la propria vita in prospettiva. L’incontro di conoscenza sarà anche utile a far superare le paure che spesso vivono i bambini nei confronti della presenza degli immigrati in città». Al termine della giornata ai bambini saranno offerte simbolicamente le stelle del desiderio che serviranno per ornare l’albero della speranza che hanno realizzato presso la Cattedrale Ss. Salvatore di Mazara del Vallo i 45 rifugiati ospiti della Fondazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Scrivi una risposta