[L’INIZIATIVA] Il miele della solidarietà che aiuta i malati di lebbra: la Gioventù Francescana tende la mano – LE FOTO

0
632

Si chiama il miele della solidarietà e con la vendita di ogni vasetto si contribuisce alla realizzazione dei progetti sanitari dell’Aifo nel mondo. Anche in Diocesi, lo scorso week-end, si è collaborato all’iniziativa, grazie all’impegno della Gi.Fra. che hanno venduto il miele nella parrocchia Maria Ss. Addolorata di Strasatti e a Pastorella di Marsala. «Ancora oggi, ogni 2 minuti, una persona è colpita dalla lebbra nel mondo. È fondamentale agire con urgenza per evitare che la malattia progredisca e provochi danni irreparabili che portano alla disabilità. Purtroppo le statistiche ci dicono che negli ultimi anni il rallentamento dell’attenzione verso questa antica malattia porta a diagnosi tardive che si riflettono in primo luogo sui bambini» hanno spiegato i ragazzi impegnati nella vendita. L’impegno della Gi.Fra. (Gioventù Francescana) è oramai consolidato da alcuni anni: i ragazzi allestiscono i banchetti proprio all’ingresso delle parrocchie e distribuiscono materiale informativo sulla lebbra e i Progetti Aifo, offrendo il miele della solidarietà e altri prodotti solidali.

VEDI LA PHOTOGALLERY

ha collaborato Piero Nastasi per Condividere

© RIPRODUZIONE VIETATA

Nessun commento

Scrivi una risposta