[S. GIUSEPPE] A Castelvetrano e Mazara del Vallo gli altari dedicati al Santo: in Cattedrale gli studenti donano cibo

1
361

Anche quest’anno il gruppo giovani “Boanerghes” della parrocchia Maria Ss. della Salute di Castelvetrano ha realizzato il tradizionale altare di San Giuseppe. L’opera che già l’anno scorso ha riscontrato grande successo, interamente realizzata dai giovani castelvetranesi, sotto la guida di Marina Saladino, è stata inaugurata e benedetta dal parroco don Onesimo Kamau sabato 14 marzo e rimarrà aperta al pubblico fino a domenica 22 marzo. Quest’anno saranno diversi gli altari di San Giuseppe visitabile a Castelvetrano, grazie al coordinamento della Pro Loco, oltre a quello tradizionale nella chiesa di San Giuseppe, si potranno ammirare diverse realizzazioni in via Garibaldi e nelle chiesa di Sant’Agostino e del Purgatorio.

I ragazzi durante la preparazione dei pani.
I ragazzi durante la preparazione dei pani.
Marina Saladino, don Onesimo Kamau e i ragazzi.
Marina Saladino, don Onesimo Kamau e i ragazzi.

Anche nella Cattedrale Ss. Salvatore di Mazara del Vallo, in occasione della festività di San Giuseppe, sono allestiti sette altari che rimarranno visitabili sino a domenica 22. Mercoledì 18 marzo, alle ore 20, si terrà la tradizionale cena di solidarietà, a cura delle scuole. Sono stati gli stessi studenti a donare gli elementi di prima necessità, soprattutto generi alimentari e prodotti igienici, per i bambini dai 0 ai 3 anni. I cesti sono stati destinati alla Caritas che li distribuirà tra le famiglie meno abbienti e più bisognose. Un’occasione questa, di sentita partecipazione e aiuto reciproco che ha visto l’interessamento delle istituzioni scolastiche della città.

Uno dei sette altari allestiti presso la Cattedrale Ss. Salvatore di Mazara del Vallo.
Uno dei sette altari allestiti presso la Cattedrale Ss. Salvatore di Mazara del Vallo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento

Scrivi una risposta