Cattedra per i giovani 2019-2020

La proposta

Alcune istanze espresse in questi anni dai nostri giovani e raccolte nel Progetto educativo diocesano “Abitare con i giovani”, sono alla base di questa iniziativa. La Chiesa deve ascoltare di più, deve ascoltare le speranze, le sofferenze, i progetti di vita ed essere una guida per tutti i giovani, che si aspettano non solo di essere avvicinati, ma anche di essere accompagnati nel loro cammino di vita e di fede. Il Documento finale del Sinodo su “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”, profila la figura dell’educatore giovanile e ne richiede una specifica formazione.

«Il servizio dell’accompagnamento è un’autentica missione, che sollecita la disponibilità apostolica di chi lo compie. Come il diacono Filippo, l’accompagnatore è chiamato a obbedire alla chiamata dello Spirito uscendo e abbandonando il recinto delle mura di Gerusalemme, figura della comunità cristiana…(DF, 101). «Per poter svolgere il proprio servizio, l’accompagnatore avrà bisogno di coltivare la propria vita spirituale, alimentando il rapporto che lo lega a Colui che gli ha assegnato la missione……Sarà importante che riceva una formazione specifica per questo particolare ministero e che possa beneficiare a sua volta di accompagnamento e di supervisione» (DF, 103).

Finalità e obiettivi formativi

La “Cattedra per i giovani” intende preparare l’educatore in modo integrale, insegnando a progettare puntando più al “processo” che al prodotto, in rete e corresponsabilità e ad acquisire in modo esperienziale il kerigma per poterlo comunicare e testimoniare attraverso la vita; deve insegnarci l’arte dell’ascolto e del dialogo empatico interpersonale, la capacità di gestione di alcune dinamiche di gruppo ed a decifrare le dinamiche psicologiche e affettive di sé e del giovane dentro il percorso di crescita cristiana. Nondimeno intende fornirci gli strumenti per interpretare le profonde trasformazioni culturali, religiose ed etiche che interessano il mondo giovanile.

Destinatari

A chi è destinata la “Cattedra per i giovani”? A coloro che svolgono o saranno chiamati a svolgere dai parroci un ministero o servizio ecclesiale a favore dei giovani. E poi: catechisti-educatori dei cresimandi e dei ragazzi nel tempo della mistagogia (postcresima). E ancora: chi per il proprio lavoro si trova a contatto con i giovani. Non per ultimo è destinata anche ai genitori.

Piano di studi

  1. Identikit dell’educatore giovanile e grammatica relazionale
  2. L’ascolto empatico e la conduzione di un colloquio di accompagnamento
  3. Tecniche di conduzione di dinamiche di gruppo
  4. L’esperienza del trauma e la terapia focalizzata sulla compassione
  5. Maturazione affettiva, sessualità ed identità
  6. Spiritualità giovanile: annunciare Gesù ai giovani
  7. Mistica del noi ed esperienza comunitaria di Dio
  8. La formazione cristiana: per una catechesi giovane
  9. Accompagnare nel discernimento vocazionale
  10. “Giovani con radici”: il dialogo tra le generazioni
  11. Sognare, progettare il futuro…..“con i piedi per terra”
  12. Il “mondo” social: educare nella città digitale
  13. Lo sviluppo dell’identità del giovane in una società liquida
  14. Spiritualità dell’educatore

Orario lezioni

  DATA    MATERIA
 

10 OTTOBRE

Identikit dell’educatore giovanile e grammatica relazionale.
31 OTTOBRE L’ascolto empatico e la conduzione di un colloquio di accompagnamento.
14 NOVEMBRE Tecniche di conduzione di dinamiche di gruppo.
28 NOVEMBRE La formazione cristiana: per una catechesi giovane.
12 DICEMBRE Maturazione affettiva, sessualità ed identità.
09 GENNAIO Accompagnare nel discernimento vocazionale.
23 GENNAIO L’esperienza del trauma e la terapia focalizzata sulla compassione.
06 FEBBRAIO La Spiritualità dell’educatore.
20 FEBBRAIO Sognare, progettare il futuro…” con i piedi per terra”.
05 MARZO “Giovani con radici”: il dialogo tra le generazioni.
26 MARZO Spiritualità giovanile: annunciare Gesù ai giovani.
23 APRILE La mistica del noi esperienza comunitaria di Dio
07 MAGGIO Il “mondo” social: educare nella città digitale.
04 GIUGNO Lo sviluppo dell’identità del giovane in una società liquida.

 

Orario lezioni: dalle 20,30 alle 22,15

Docenti

Don Alberto Anzalone, don Davide Chirco, Padre Bruno de Cristofaro, Gaetano Gioveni, don Vito Impellizzeri, Carmelo Impera, don Giuseppe Inglese, Maria Lisma, Laura Salvo, Antonino Sammartano, Giuseppe Savagnone.

Organizzazione e tempi

Il corso prevede:

  • Prolusione del Vescovo, 28 settembre 2019 (Aula magna del Seminario);
  • Incontri mensili da tenersi presso l’Aula magna del Seminario, con moduli di due ore, dalle ore 20,30 alle 22,15;
  • Partecipazione al Convegno diocesano (3-4 gennaio 2020)
  • Week end di restituzione e di verifica
  • È prevista una valutazione finale ed il rilascio dell’attestato di partecipazione

Costi e iscrizioni

Il costo totale del corso è di 20,00 € annuali che serviranno per materiali ed organizzazione. Iscrizioni – entro il 30 settembre – compilando il modulo qui sotto.

Cognome e Nome (richiesto)

Età (richiesto)

Indirizzo Email (richiesto)

Recapito Telefonico (richiesto)

Parrocchia/Gruppo di appartenenza