SERVIZIO CIVILE/CARITAS 2021 – documentazione

Nell’ambito del nuovo bando volontari per il Servizio Civile, promosso dal Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale, la Caritas Italiana ha avuto finanziati 165 progetti in Italia, per un totale di 1162 posti, e 7 progetti all’estero per 28 posti. Tutti i progetti proposti dalla Caritas Italiana hanno una durata di 12 mesi. Tra questi, nell’ambito del programma “Comunità integrata”, c’è anche il progetto “Giovani in laboratorio”.

AVVISO DI SELEZIONE (pubblicato 25 marzo 2021)

Si comunica a tutti i candidati al progetto di servizio civile della Caritas Diocesana di Mazara del Vallo dal titolo “Giovani in laboratorio 2020 – Mazara del Vallo” che è stato definito il calendario delle selezioni che si terranno nei giorni 9 e 10 aprile 2021 secondo il calendario allegato alla presente comunicazione.

CLICCA QUI PER CONSULTARE IL CALENDARIO

Le selezioni si svolgeranno nel rispetto del sistema di reclutamento e selezione della Caritas, accreditato presso il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile.

CLICCA QUI PER SISTEMA SELEZIONE

Si comunica inoltre che, essendo tale selezione a tutti gli effetti un concorso pubblico (e che verrà fatto in presenza), si applica alla stessa il protocollo relativo ai concorsi pubblici.

CLICCA QUI E LEGGI LA CIRCOLARE

In particolare, in relazione alla Circolare del 24 febbraio 2021, al punto 2 si specificano le Misure organizzative ed igienico-sanitarie per i colloqui “in presenza”. A tal fine i candidati dovranno:

  1. Presentarsi da soli e senza alcun tipo di bagaglio (salvo situazioni eccezionali, da documentare);
  2. non presentarsi presso la sede concorsuale se affetti da uno o più dei seguenti sintomi: temperatura superiore a 37,5°C e brividi; tosse di recente comparsa; difficoltà respiratoria; perdita improvvisa dell’olfatto (anosmia) o diminuzione dell’olfatto (iposmia), perdita del gusto (ageusia) o alterazione del gusto (disgeusia); mal di gola.
  3. non presentarsi presso la sede di svolgimento dei colloqui se sottoposti alla misura della quarantena o isolamento domiciliare fiduciario e/o al divieto di allontanamento dalla propria dimora/abitazione come misura di prevenzione della diffusione del contagio da COVID-19.
  4. presentare all’atto dell’ingresso nell’area concorsuale un referto relativo ad un test antigenico rapido o molecolare, effettuato mediante tampone oro/rino-faringeo presso una struttura pubblica o privata accreditata/autorizzata in data non antecedente a 48 ore dalla data di svolgimento delle prove;
  5. indossare obbligatoriamente, dal momento dell’accesso alla sede di svolgimento dei colloqui sino all’uscita, la mascherina di protezione delle vie respiratorie che il candidato dovrà procurarsi autonomamente.

Gli obblighi di cui ai numeri 2 e 3 devono essere oggetto di un’apposita autodichiarazione che il candidato deve produrre, ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000, sotto la propria responsabilità e consapevole di quanto disposto dall’art. 76 dello stesso DPR e delle conseguenze di natura penale in caso di dichiarazioni mendaci, e deve consegnare al personale addetto alla sua identificazione.

AUTODICHIARAZIONE DA COMPILARE

La presente pubblicazione ha valore di notifica della convocazione a tutti gli effetti di legge per i singoli candidati.

La mancata presentazione del candidato al corso propedeutico e al colloquio di selezione, senza giustificato motivo, equivale a rinuncia e conseguente esclusione dalla selezione (art. 6 Procedure selettive – Bando DPGSCU del 04.09.2019 per la selezione di 39.646 operatori volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Universale in Italia e all’estero).

Informazioni si potranno richiedere al numero telefonico 0923908286, nelle giornate di mercoledì e venerdì dalle ore 9 alle 13, oppure scrivere a caritasdiocesimazara@tiscali.it

QUI SI PUÒ CONSULTARE IL PROGETTO

A CHI È RIVOLTO

Il progetto coinvolgerà 8 volontari (dai 18 ai 28 anni), di cui 2 posti destinati a volontari con minore opportunità, specificamente con difficoltà economica (coloro che ritengono di appartenere a questa categoria devono specificarlo nella domanda di partecipazione al bando). I documenti da produrre in questo caso sono: Autocertificazione ai sensi degli artt.46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000 e certificazione ISEE aggiornata.

COME E QUANDO PARTECIPARE

Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone IN QUESTA PAGINA [CLICCA QUI]. La scadenza per le domande da parte dei giovani è fissata al 15 febbraio 2021 alle ore 14. Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre essere riconosciuto dal sistema. I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede. Per la Domanda online di Servizio civile occorrono credenziali SPID di livello di sicurezza 2. I cittadini di Paesi appartenenti all’Unione europea e gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, se non avessero la disponibilità di acquisire lo SPID, potranno accedere ai servizi della piattaforma DOL attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

CONTATTI

Gli uffici della Caritas Diocesana di Mazara del Vallo (via Casa Santa, 41 – Mazara del Vallo) restano aperti ogni lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9,30 alle 12,30 per qualsiasi chiarimento e orientamento al bando. 

LINK UTILI

CARITAS ITALIANA

POLITICHE GIOVANILI GOVERNO

SCELGO IL SERVIZIO CIVILE