[IL RICORDO] La morte di suor Arcangela, «una donna di carità col sorriso sulle labbra»

0

Una «donna di carità» sempre pronta con il sorriso a rallegrare il cuore altrui. È venuta a mancare, qualche giorno fa, suor Arcangela Tresoldi, 85 anni, da 15 in servizio presso l’Oasi Bartolomea di Rampinzeri a Santa Ninfa. «Era suora accogliente – racconta Giusy Buscaino, che da dieci anni lavora presso l’Oasi – era il sostegno di tutti, per i giovani e ammalati soprattutto. Aveva una capacità di ascoltare anche per ore e ore e dopo ti diceva “Ama, fatti scivolare tutto addosso il Signore guarda il cuore”».

Appartenente alle suore della carità delle Sante Bartolomea Capitanio e Vincenza Gerosa, suor Arcangela sapeva stare immersa nella preghiera e nel suo silenzio, «era una donna di pace e comunione, amava stare con la gente e teneva contatti con tante persone anche con medici e infermieri che con lei avevano lavorato in diversi ospedali» è il racconto di Giusy Buscaino.

© RIPRODUZIONE VIETATA

Scrivi una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here