[IL VIDEO] La processione notturna di San Vito e la devozione dei fedeli: quella notte quando Mazara si salvò dai pirati…..

0
302

Perché San Vito viene trasportato in processione di notte dalla chiesa di San Vito in Urbe nella chiesa di San Vito a mare? Il significato di questo momento del Festino di San Vito lo raccontano in questo video il giornalista Max Firreri, direttore della nostra testata, e l’architetto Mario Tumbiolo, studioso di storia locale. «Nella prima metà del XVI secolo Mazara fu meta di assalti pirateschi. Una notte di quei tempi una lancia riuscì a valicare la catena del porto, risalì parte del torrente Mazaro, si diresse sulla spiaggetta di Santa Maria di Gesù e da lì prese d’assalto il Convento degli Osservanti Minori di San Francesco» così spiega l’architetto Tumbiolo. I mazaresi sono devoti a San Vito e la processione notturna rappresenta uno dei momenti più significativi: il corteo si muove alle 3,30 di notte dalla chiesa di San Vito in Urbe e, passando davanti la Cattedrale, raggiunge la chiesa di San Vito a mare.


GUARDA IL VIDEO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Scrivi una risposta